Glossario del Radioamatore "J" - IW6ON - C.I.S.A.R. - Associazione Italiana Radioamatori Giulianova

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Glossario del Radioamatore "J"

Glossario > del Radioamatore

GLOSSARIO DEL RADIOAMATORE
A  B  C  D  E  F  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  X  Y  Z  -  0-9

Vi sono diversi modi di trasmissione digitali e le bande di frequenze assegnate. Se c'è una grande novità nel mondo dei radioamatori in onde corte è rappresentata di sicuro dai modi digitali e con l'avvento del personal computer, i radioamatori sono stati i primi a fare sperimentazione di trasmissioni in digitale. In origine fu il packet radio. I modi digitali sono diventati da semplice terreno di sperimentazione a una della modalità di “ingresso” dei nuovo radioamatori in Hf. In circolazione si trovano molti programmi per le trasmissioni in digitale e tra questi il più usato è certamente il PSK-31. Diversi sono i modi digitali: Radioamatori modi digitali. 01 Frequenza-shift keying (FSK) RTTY AMTOR PACTOR CLOVER2000 Packet radio (Bell 103 Bell 202) 02 Frequenza multipla-shift keying (MFSK) Olivia MFSK JT65 FSK441 JT6M WSPR 03 Phase-shift keying (PSK) PSK31 PSK63 MT63 Q15X25 04 Modi digitali non tradizionali On-off keying onda continua onda modulata continua.
  • J (ANTENNA) Antenna a mezz'onda alimentata ad un estremo con stub a quarto d'onda in cortocircuito. Quest'antenna non richiede il piano di terra di cui hanno bisogno le antenne a quarto d'onda per funzionare correttamente.

  • JFET Junction Field-Effect Transistor.

  • JHEARD Contrazione di "just heard" (appena ascoltato). È un comando di molte PBBS e mailbox dei più diffusi TNC e visualizza l'elenco delle stazioni ricevute più recentemente.

  • JITTER Instabilità di breve durata dell'ampiezza e/o fase di un segnale. Nei segnali packet radioamatoriali, il jitter di fase può provocare errori nella decodifica dei dati.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu