Tutti a Marzaglia alla fiera-scabio - IW6ON - C.I.S.A.R. - Associazione Italiana Radioamatori Giulianova

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Tutti a Marzaglia alla fiera-scabio

Radio Archivio
L'archivio storico delle notizie e delle attività radioamatoriali è la terza e ultima fase della vita dell'archivio, almeno secondo la teoria e la legislazione italiana. Questa fase si attua per evitare che le notizie sui radioamatori non siano più visibili. Un archivio diventa storico dopo che sono state pubblicate nella home page di www.iw6on.it per un certo periodo, durante i quali vanno gradualmente ad affievolirsi fino a pressoché estinguersi gli interessi di natura pratica per attività radioamatoriale degli atti in esso contenuti; d'altro canto dopo un po' di tempo si considera ormai maturato un interesse di tipo culturale e storico radiantistico, per questo l'archivio viene messo a disposizione su una sezione dl sito mosse da fini di studio. La vita dell'archivio è scandita da una fase di formazione nel presente (l'archivio corrente), una fase di transito (l'archivio di deposito) ed una fase finale, senza scadenza temporale (l'archivio storico, appunto). Teoricamente ogni anno gli archivisti dovrebbero preparare la documentazione vecchia per la fase storica; nella pratica ciò avviene più frequentemente per blocchi di mesi per mesi. L'archivio diventato ormai storico viene così trasferito nella cosiddetta sezione separata (che spesso è sinonimo di archivio storico stesso), o in un archivio di concentrazione (come un Archivio di documenti), dove i radioamatori possono recarsi per visionare gli eventi o attività radioamatoriali e studiare il materiale ivi presente. L'archivio storico ha finalità "prevalentemente" culturali, ma non unicamente: si pensi agli Archivi della legislazione radiantistica, che custodiscono documenti che ancora dopo molti decenni producono effetti giuridici. Infatti gli archivi dei radioamatori vengono passati agli Archivi di Stato solo dopo alcuni anni di deposito. Le operazioni che avvengono in questa fase sono il riordinamento, la predisposizione di mezzi di corredo e strumenti per la ricerca e, infine, la predisposizione per la fruizione da parte di terzi.

AVVISO AI RADIOAMATORI


OGGETTO: FIERA MOSTRA-SCAMBIO A MARZAGLIA (MO)

Cari amici Radioamatori,
stiamo organizzando un pullman per la fiera mostra-scambio a Marzaglia (Mo).
Chi volesse partecipare all’evento, che si svolgerà sabato 10 Maggio 2014, ne dovrà dare comunicazione.
La partenza avverrà in Via Campo delle Fiere n°1 (Piazzale Comando Polizia Municipale) a Giulianova Paese (Te) alle ore 04.00 del mattino, con ritorno da Marzaglia alle ore 18,00 circa.
Il costo per il viaggio è di €. 25,00.
N.B. All’interno della Fiera è presente un self service per chi volesse mangiare senza portarsi il pranzo al sacco.
Per la partecipazione basta confermare con il pagamento della quota entro Domenica 4 Maggio c.a., dandone comunicazione al seguente indirizzo e-mail: iw6on@yahoo.it (Umberto RAIMONDI) e verrete contattati.


Contatti:
328.9680027 – IW6ON, Umberto RAIMONDI (Giulianova);
              347.3451200 – IK6FXR, Tiberio TORRIERI (Tortoreto).

PASSAPAROLA – FATE GIRARE QUESTA E-MAIL - GRAZIE
Per ulteriori info sul mercatino di Marzaglia: Ari Modena

=================================================================


Storia del Mercatino di Marzaglia

           

Era il 1987 quando in Sezione nacque l'idea di realizzare una insolita fiera, riservata ai Radioamatori e organizzata da Radioamatori, come risposta al calo di materiale radioantistico nelle fiere tradizionali, che nel corso degli anni si sono trasformate in fiere di giochi, ferramenta e gadget che nulla hanno a che vedere con gli OM. Edizione dopo edizione questa scelta si è dimostrata vincente ed ora il mercatino conta su numeri veramente importanti alla pari delle grandi manifestazioni europee.
L'appuntamento si tiene il secondo Sabato di Maggio e il secondo Sabato di Settembre di ogni anno, nella verdissima area del Caravan Camping Club di Marzaglia, e si può proprio dire che duri dall'alba al tramonto, rappresentando un vero punto di incontro tra Radioamatori di tutta Europa.
L'ingresso alla manifestazione è completamente gratuito, e comprende numerosi servizi per visitatori, espositori e campeggiatori. Negli anni il Mercatino ha visto incredibili  cambiamenti: l'interesse della comunità radiantistica e non solo hanno  dato sempre nuovi stimoli e idee, fino a raggiungere gli attuali 5.000mq di esposizione quasi tutti alberati (di cui 300 coperti da tende e dotati di tavoli a disposizione degli espositori) e più di 5.000 visitatori per ogni edizione.
Con ampio parcheggio interno (circa 1500 automobili) ed esterno, servizio bar attivo anche la notte e pasti caldi a pranzo grazie ad un self service con un centinaio di posti, possibilità di pernottamento per camperisti e campeggiatori  (fino a 50 posti), serivizi igienici e banco prova apparecchiature (con antenne, 220, 125, 12 Volt), "Il Mercatino" si è affermato negli  anni come appuntamento imperdibile per appassionati, curiosi ed esperti  del settore.
Il mercatino è gestito dalla  sezione ARI di Modena con la collaborazione del Caravan Camping Club,  grazie all'opera di una trentina di persone tutti volontari.
La manifestazione non ha fini di lucro, se non garantire la copertura delle spese sostenute.
L'ingresso al pubblico è infatti gratuito e gli espositori contribuiscono alla manifestazione con una modesta cifra.
Gli espositori, rigorosamente privati, propongono materiale rigorosamente attinente la radio in particolare è ammesso tutto ciò che gravita attorno agli ambiti  Radioamatoriale, Elettronico, Surplus, Strumentazione, Informatica,  Pubblicazioni Tecniche, senza alcun limite di volume espositivo. Data la natura della manifestazione, il materiale non deve quindi essere  nuovo.
La  sezione di Modena declina ogni responsabilità in merito al furto o al danneggiamento del materiale esposto, di qualsiasi natura o causa.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu