Notte Europea dei Ricercatori 2013: si “apre la caccia” - IW6ON - C.I.S.A.R. - Associazione Italiana Radioamatori Giulianova

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Notte Europea dei Ricercatori 2013: si “apre la caccia”

Radio Archivio
L'archivio storico delle notizie e delle attività radioamatoriali è la terza e ultima fase della vita dell'archivio, almeno secondo la teoria e la legislazione italiana. Questa fase si attua per evitare che le notizie sui radioamatori non siano più visibili. Un archivio diventa storico dopo che sono state pubblicate nella home page di www.iw6on.it per un certo periodo, durante i quali vanno gradualmente ad affievolirsi fino a pressoché estinguersi gli interessi di natura pratica per attività radioamatoriale degli atti in esso contenuti; d'altro canto dopo un po' di tempo si considera ormai maturato un interesse di tipo culturale e storico radiantistico, per questo l'archivio viene messo a disposizione su una sezione dl sito mosse da fini di studio. La vita dell'archivio è scandita da una fase di formazione nel presente (l'archivio corrente), una fase di transito (l'archivio di deposito) ed una fase finale, senza scadenza temporale (l'archivio storico, appunto). Teoricamente ogni anno gli archivisti dovrebbero preparare la documentazione vecchia per la fase storica; nella pratica ciò avviene più frequentemente per blocchi di mesi per mesi. L'archivio diventato ormai storico viene così trasferito nella cosiddetta sezione separata (che spesso è sinonimo di archivio storico stesso), o in un archivio di concentrazione (come un Archivio di documenti), dove i radioamatori possono recarsi per visionare gli eventi o attività radioamatoriali e studiare il materiale ivi presente. L'archivio storico ha finalità "prevalentemente" culturali, ma non unicamente: si pensi agli Archivi della legislazione radiantistica, che custodiscono documenti che ancora dopo molti decenni producono effetti giuridici. Infatti gli archivi dei radioamatori vengono passati agli Archivi di Stato solo dopo alcuni anni di deposito. Le operazioni che avvengono in questa fase sono il riordinamento, la predisposizione di mezzi di corredo e strumenti per la ricerca e, infine, la predisposizione per la fruizione da parte di terzi.

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------



Notte Europea dei Ricercatori 2013
(SCARICA LA LOCANDINA)

Anche quest’anno, l’Osservatorio Astronomico di Gorga, in collaborazione con l’Associazione FrascatiScienza, aderisce alla Notte Europea dei Ricercatori, evento promosso, tra gli altri, dalla Commissione Europea.

Per l’occasione, l’Osservatorio Astronomico di Gorga sarà aperto al pubblico dalle ore 20.30 alle 24.00.
I visitatori saranno accompagnati tra pianeti, nebulose e ammassi alla scoperta del Cielo dagli astrofili del Gruppo Astrofili Monti Lepini.

Inoltre, visto il successo dello scorso anno, l’evento verrà affiancato da una sessione di
"Scienza in Piazza" a Gorga,
una presentazione di esperimenti scientifici curata del Gruppo Astrofili Monti Lepini per giocare e apprendere con la scienza alla portata di tutti.

Aderiscono all’iniziativa il Liceo Scientifico di Colleferro e AVIO S.p.A.

Per l’occasione la Proloco organizzerà visite guidate per il paese.

Nei luoghi più caratteristici, si incontreranno stands con gli esperimenti scientifici, stands di prodotti tipici e stands di artigianato gorgano.

Inoltre:
Conferenza a cura dell’Avio S.p.A. (presso l’Osservatorio).

Su prenotazione sarà possibile cenare presso "Ju Montano" (tel 3317008578)

Gorga, Venerdì 27 Settembre 2013 –
dalle ore 18.00 alle 24.00

www.osservatoriogorga.it

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 
Torna ai contenuti | Torna al menu