Il sistema di trasmissione digitale "Onda continua" - IW6ON - C.I.S.A.R. - Associazione Italiana Radioamatori Giulianova

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il sistema di trasmissione digitale "Onda continua"

Modi digitali

L’attività dei radioamatori è rappresentata di sicuro dai modi digitali. I sistemi digitali sono tra i più disparati e tra questi più in uso dai radioamatori sono: AMTOR, APRS, ATV, Bell 103, Bell 202, CLOVER2000, CW, DominioEx, DV, Fax, FSK441, Hell, JT44, JT65, JT6M, MFSK 8/16, MT63, Olivia, Onda continua, Onda modulata continua, On-off keying, Packet radio, PACTOR, PSK31/63, Q15X25, RTTY, SSTV, Throb, WSPR. Questi modi digitali, con l’ausilio di un personal computer, i radioamatori sono in grado di fare sperimentazione di trasmissioni in digitale.

La qualità dei suoni digitali dipendono da tre fattori fondamentali di una registrazione audio: 1. Frequenza, 2. Bit per campioni, 3. Fonia. Tali proprietà di suoni sono settabili da una finestra apposita, così variando la frequenza, la qualità del suono varia nel numero di campionamenti dei suoni digitale stessi in un secondo; variando i bit varia il range della rappresentazione dei valori delle ampiezze, mentre variando la fonia si varia il numero dei canali audio. Naturalmente più la qualità di una registrazione del suono digitale è elevata, maggiore sarà lo spazio di memorizzazione richiesto.

IL SISTEMA DIGITALE ONDA CONTINUA

Un onda continua o forma d'onda continua ( CW ) è un onda elettromagnetica di costante ampiezza e frequenza , e in analisi matematica , di durata infinita. Onda continua è anche il nome dato ad un metodo precoce della Radio di trasmissione, in cui un onda portante è accesa e spenta. informazione si svolge nella durata variabile dei periodi on e off del segnale, per esempio codice Morse nei primi mesi del radio. Ai primi di telegrafia senza fili di trasmissione radio, onde CW erano noti anche come "onde non smorzato", per distinguere questo metodo da un'onda smorzata di trasmissione.

La Radio ad Onda continua
Trasmettitori radio molto presto utilizzato un spinterometro per la produzione di radio-frequenza oscillazioni nel antenna trasmittente. I segnali prodotti da questi spinterometro trasmettitori consisteva in brevi impulsi di oscillazioni delle radiofrequenze, che si spense rapidamente a zero, chiamato onde smorzate. Lo svantaggio di onde smorzate era che hanno prodotto le interferenze elettromagnetiche che si sviluppa su le trasmissioni delle stazioni in altre frequenze . Matematicamente, l'eccitazione estrema a banda larga fornito dal spinterometro era passabanda filtrato dalla auto-oscillante circuito d'antenna lato, che per la sua semplicità costruttiva, purtroppo ha avuto anche una caratteristica relativamente ampio e mal controllato filtro.
Questo sforzi motivati a produrre oscillazioni di frequenza radio che decadde più lentamente. A rigor di termini non modulato uno, portante continua non ha larghezza di banda e non può interferire con i segnali su frequenze diverse, ma d'altro canto trasmette alcuna informazione neanche. Così è comunemente inteso che l'atto di manipolazione del vettore in funzione a riposo è necessario. Tuttavia, al fine di portare la banda del segnale risultante sotto controllo, la formazione e il decadimento della busta radiofrequenza bisogno di essere più lento rispetto al prime implementazioni spinterometro.
Quando questo è fatto, lo spettro del segnale si avvicina quella di una continua oscillazione sinusoidale, mentre temporalmente la sua ampiezza varia tra forza portante zero e fondo. Come tale, la modalità con conseguente minore larghezza di banda di funzionamento è fino ad oggi descritto come "onda continua". Il segnale risultante permette molte stazioni radio di condividere una determinata banda di frequenze, senza evidenti interferenze reciproche.
Primi trasmettitori in grado di produrre un'onda continua, l' alternatore Alexanderson e tubo a vuoto oscillatori, divenne ampiamente disponibile dopo la prima guerra mondiale
Trasmettitori radio primi erano incapaci di gestire la complessità del reale e, pertanto, audio CW è stata l'unica forma di comunicazione disponibili. CW rimaneva una forma possibile di comunicazione radio per molti anni dopo la trasmissione della voce è stato perfezionato, in quanto trasmettitori semplice potrebbe essere utilizzato. La bassa larghezza di banda del segnale in codice, dovuto in parte al basso tasso di trasmissione delle informazioni, ha permesso filtri molto selettivi da utilizzare nel ricevitore che bloccato gran parte del rumore atmosferico che altrimenti ridurre l'intelligibilità del segnale.
Continuo delle onde radio si chiamava radiotelegrafia perché, come il telegrafo, ha funzionato per mezzo di un semplice interruttore per trasmettere il codice Morse . Tuttavia, invece di controllare l'elettricità in un filo di cross-country, l'interruttore di controllo della potenza inviata una radio trasmittente . Questa modalità è ancora in uso comune da radioamatori operatori.
Un radar a onda continua del sistema è quello in cui è trasmesso un onda continua di un aereo mentre una seconda antenna riceve il riflesso Radio energia.
Nelle comunicazioni militari e radioamatori , i termini "CW" e "codice Morse" sono spesso usati come sinonimi, nonostante le distinzioni tra i due. Codice Morse può essere spedito utilizzando corrente continua in fili, il suono, o la luce, per esempio. Un onda portante viene digitato e disattivare per rappresentare i punti e linee degli elementi del codice. L'ampiezza del vettore e la frequenza rimane costante durante ogni elemento del codice. Al ricevitore, il segnale ricevuto è mescolato con un segnale eterodina da un BFO (oscillatore di frequenza beat) per modificare gli impulsi di radiofrequenza al suono. Anche se la maggior parte del traffico commerciale ha smesso di funzionare utilizzando tale modalità, è ancora popolare tra radioamatori.
Anziani non direzionale fari utilizzati nella navigazione aerea uso CW per trasmettere il loro identificatore.

Il click chiave dell’Onda continua
Da non confondere con click organo Hammond tasto #.
In ogni forma di on-off keying vettore, se l'onda portante è acceso o spento improvvisamente, la larghezza di banda sarà grande, se il vettore accende e si spegne a poco a poco di più, la larghezza di banda sarà minore. Ciò che viene trasmesso in banda extra utilizzato da un trasmettitore che accende/spegne più bruscamente si chiama click chiave. Alcuni tipi di amplificatori di potenza utilizzata in trasmissione può aumentare l'effetto di click chiave.

Laser fisica dell’Onda continua
Nella fisica dei laser e ingegneria del termine "ad onda continua" o "CW" si riferisce ad un laser che produce un fascio di uscita continua, a volte indicato come 'free-running'. Questo è in contrasto con un q-switched, guadagno a commutazione o modelocked laser, che produce impulsi di luce.

Fonte: Wikipedia

Frequenze dedicate ai servizi di trasmissioni dei modi digitali dei radioamatori in Onda Continua.
Riportiamo qui l'estratto per le principali  frequenze  assegnate sole bande di interesse  radioamatoriale  del Nuovo Piano Nazionale di  ripartizione delle frequenze in  Onda Continua .
E’ possibile ricevere e trasmettere nelle seguenti frequenze in  Onda Continua: da 430925 a 431025, da 1240 a 1241, da 2355 a 2365, da 2392 a 2400, 5766+-4, 10300+-50, 10359 +-9, 10435.5 +-65, da 24000 a 24048 e da 47100 a 47200 in tutti i modi e sistemi digitali.

 
Ci sono suoni importanti nella vita d’ognuno di noi, suoni che non sappiamo imitare. Mistiche vibrazioni perse nell’aria, che vagano alla ricerca di un luogo su cui posarsi per lasciarsi ascoltare. Lontano, nella nostra coscienza, esiste una fragile chiave capace di aprire i cancelli dei nostri più segreti silenzi. Dove si nasconde la nostra percezione? Perché si allontana, da noi? Ci sono suoni buoni, altri invece che non sorridono. Quelli che impariamo a riconoscere a volte ci sfuggono per non lasciarsi ascoltare fino in fondo, per restare capaci di nutrirci, così come ci nutre un paesaggio, la neve che cade, l’acqua che scorre. Suoni che restano dentro di noi come profumi che non dimenticheremo mai e non vogliamo dimenticare, come la voce di una madre, di un padre, di un figlio.


Ascolta il segnale digitale del sistema "Onda Continua"
(Clicca sull'altoparlante)

 
Torna ai contenuti | Torna al menu