Terremoto in Cina - aggiornamento - IW6ON - C.I.S.A.R. - Associazione Italiana Radioamatori Giulianova

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Terremoto in Cina - aggiornamento

Comunicati
 
 
 
Propagazione da F2. La propagazione dallo strato F2 si verifica particolarmente su frequenze anche oltre i 50 MHz, quando l’attività solare è più intensa ma, generalmente, le normali aperture di questo strato riguardano le bande fino a circa 30 MHz. Quando a 28 MHz si verificano aperture di F2 che permettono collegamenti a distanze di circa duemila chilometri, le M.U.F. salgono e la banda dei 50 MHz si apre intorno alla stessa direzione su distanze maggiori. Diffrazione. Quando un'onda, lungo il percorso batte contro un ostacolo di dimensioni più grandi della sua lunghezza, ne viene reirradiata dai bordi sotto forma di onde elementari, emesse dal punto di incidenza dell'onda diretta. Un esempio: quando sul cammino l'onda incontra un grosso ostacolo - poniamo il caso di un palazzo relativamente vicino al punto di emissione o di una collina che otticamente ne occlude il passaggio - l'onda si piega sui bordi dello stesso ostacolo con un angolo pari e opposto a quello del punto d’impatto. Nel caso di ricezione nel campo visivo del trasmettitore (RX2), la propagazione avviene come in spazio libero, ma influenzata dall’onda diffratta dal bordo “V”. I due raggi interferiscono con aumento o attenuazione del segnale. Pertanto, nel caso ideale di bordo uniforme e di influenza trascurabile del terreno, l’esaltazione o l’attenuazione sono al massimo di 1dB. La propagazione per diffrazione consente al segnale di arrivare pure ad RX1, che si trova in posizione coperta dalle onde dirette. A frequenze elevate, quando il trasmettitore non vede il ricevitore perché vicendevolmente coperti da un ostacolo posto tra loro, la diffrazione che ne consegue risulta determinante per il collegamento. Il livello di attenuazione che ne deriva rispetto al campo visivo diretto dipende, in particolare, dalla distanza in lambda che intercorre tra loro e dall'angolo d’incidenza sotto il quale i due punti vedono il vertice dell'ostacolo, rispetto alla linea diretta che li congiunge. L'effetto diffrattivo si verifica anche sull'orizzonte visivo dell'antenna, ed è per questo motivo che i segnali diretti, detti anche a portata ottica, giungono un poco oltre. Scattering. Lo scattering è la diffusione in varie direzioni delle onde elettromagnetiche, provocato da molecole o da particelle, o da irregolarità dell'atmosfera. Il comportamento è simile alla diffrazione che nella zona della troposfera o della ionosfera rende possibili comunicazioni fra antenne nascoste dalla linea dell'orizzonte se la frequenza è superiore a 30 MHz, con collegamenti possibili fino a circa 800 chilometri a frequenze quindi VHF e UHF. A parità di portata con la propagazione nello spazio libero l'intensità di campo elettrico utile è molto inferiore: viene attenuata di almeno 30 dB e fino a circa 50 dB.
La radioastronomia è lo studio dei fenomeni celesti attraverso la misura delle caratteristiche onde radio emesse da processi fisici che avvengono nello spazio. Le onde radio sono molto più lunghe della luce e, data la debolezza dei segnali astronomici, occorrono grosse antenne, dette radiotelescopi. La radioastronomia è un campo relativamente nuovo della ricerca astronomica. Nel 1994 l'NRAO ha inaugurato un complesso composto da 10 antenne poste su tutto il territorio statunitense, dalle Isole Hawaii alle Isole Vergini americane, chiamato Very Long Baseline Array. Per le lunghezze d'onda radio, il sistema produce immagini persino più dettagliate del Telescopio spaziale Hubble. Di fatto, è così sensibile che anche la deriva dei continenti diventa apprezzabile in alcune osservazioni.

QUESTO E' IL MESSAGGIO (DI SOTTO RIPORTATO IN INGLESE)
RICEVUTO DALLA CISAR NAZIONE REPARTO "GAREC",
CONVERTITO GROSSOLANAMENTE DA "GOOGLE TRADUTTORE".
EVITATE DI USARE LE FREQUENZE SOTTO RIPORTATE!!!
HF frequencies of 3855kHz, 7050kHz and 14270kHz


Oggetto: "Terremoto   in Cina" – aggiornamento.

E’ passato un giorno, dopo un forte scossa di terremoto ha colpito la provincia   del Sichuan, Cina sud-occidentale con numero di morti pari ad almeno 156 con molti altri feriti   e perdite case .
Fan Bin BA1RB ha riferito che si trattava di un forte terremoto di magnitudo 7.0 avvenuto nella città di Ya'an provincia, con epicentro vicino a Lushan County.
I radioamatori della Sichuan "Associazione radiofonica" si è immediatamente attivata con BD8DX e BD8AAA, che guidano un team di radioamatori che si stanno dirigendo verso la zona del disastro per fornire comunicazioni di emergenza ed altri servizi.
La presente richiesta è fatta per mantenere le frequenze in HF: 3855kHz,  7050kHz e 14270kHz libere dal traffico radioamatoriale al fine di dare la possibilità ai soccorritori di non avere problemi ed interferenze di traffico radioamatoriale nella zona terremotata.

(Jim Linton VK3PC, presidente dei IARU Region 3 Disaster Communications.
Comitato con l'aiuto di Fin Ban BA1RBThanks.


<<< MESSAGGIO ORIGINALE >>>


----- Messaggio originale inoltrato -----
Da: iz3ctu Graziano <iz3ctu@cisarpordenone.it>
A: sezioni@cisar.it
Inviato: Domenica 21 Aprile 2013 22:51
Oggetto: [sezioni] I: COMUNICATO URGENTE DEL GAREC
Da: Alberto Barbera [mailto:a.barbera@ik1ylo.it]
Inviato: domenica 21 aprile 2013 10:39
Oggetto: COMUNICATO URGENTE DEL GAREC

China's earthquake – update

A day after a strong earthquake hit southwest China's Sichuan province the death toll stood at least 156 with many more injured and without homes.
Fan Bin BA1RB reported that it was a 7.0 magnitude quake in Ya'an city, Sichuan province with its epicentre near Lushan County.
The Sichuan amateur radio association took immediate action with BD8DX and BD8AAA leading a team heading to the disaster area providing emergency communication services.

A request is made to keep the HF frequencies of 3855kHz, 7050kHz and 14270kHz clear for disaster traffic.

(Jim Linton VK3PC, Chairman of the IARU Region 3 Disaster Communications Committee with help of Fin Ban BA1RBThanks.

Ulteriori informazioni saranno messe sul sito:
http://www.rnre.eu/

Cordiali saluti

Alberto IK1YLO - Coordinatore Garec per l'Italia

 
Torna ai contenuti | Torna al menu